I prodotti fitosanitari sono ampiamente utilizzati. I proprietari di giardini utilizzano sia preparati naturali ed ecologici che prodotti chimici. Indipendentemente dal tipo di irrorazione che scegli, sarà necessario spruzzarli con gli spruzzatori. Attrezzature opportunamente selezionate garantiscono una distribuzione uniforme ed economica delle sostanze sulle piante.

compra in Rotopino.it
Spruzzatore Metabo RSG 18 LTX 15
GIACENZA
9 pz.
spedizione
consegna
5 giorni
364 IVA inclusa
Irroratrice a zaino da 12 lt Gardena 11140-20
GIACENZA
8 pz.
spedizione
consegna
5 giorni
79 IVA inclusa
Spruzzatore industriale Mesto ME3275PP
GIACENZA
1 pz.
spedizione
consegna
5 giorni
105 IVA inclusa

Spruzzatore per il giardino - tipi
Gli atomizzatori sono disponibili in molte varianti, ma quelli destinati ai giardini domestici e ai terreni possono essere suddivisi in tre categorie fondamentali. Tra questi possiamo trovare atomizzatori manuali, a spalla e a spalla.

Spruzzatori a mano
Il tipo più popolare di spruzzatore sono i modelli manuali. Sono utili su balconi, terrazzi, per la cura delle piante in vaso, ma anche in giardino, quando è necessario spruzzare il preparato su una piccola pianta o solo in luoghi selezionati. Gli spruzzatori manuali generalmente contengono da 0,3 a 2 litri di fluido.
A causa della loro piccola capacità, vengono utilizzati per l'irrorazione di piante singole e piccole. Sono leggeri ed economici. Sono azionati manualmente. Tra questi, possiamo trovare atomizzatori manuali a impulsi ea pressione. Nel primo di essi, la soluzione viene spruzzata quando si preme il grilletto. Quindi richiedono un lavoro manuale piuttosto intenso.
I modelli a pressione sono un po' più costosi, ma il modo in cui funzionano è leggermente diverso dagli irrigatori a impulsi. In tali atomizzatori, la pressione viene prima aumentata con la pompa e quindi il prodotto viene rilasciato premendo il grilletto. Per questo motivo sono molto più convenienti.
Gli spruzzatori manuali sono realizzati in plastica, ma a seconda del modello possono avere un ugello in plastica o ottone, che è più resistente. Per l'uso domestico, spesso sono sufficienti gli spruzzatori più comuni.
Atomizzatori a braccio per il giardino
Gli atomizzatori da giardino a spalla hanno una capacità maggiore. Di norma, va da 3 a 12 litri, con i modelli da cinque e otto litri i più popolari. Quando si acquista uno spruzzatore, vale la pena ricordare che un serbatoio pieno di liquido sarà pesante e ingombrante. Pertanto, dovrebbe essere adattato all'utente, ma d'altra parte dovrebbe essere abbastanza spazioso da non dover essere riempito di tanto in tanto.
Gli atomizzatori montati sul braccio sono perfetti per appezzamenti e giardini più grandi. Con il loro aiuto, possiamo spruzzare rapidamente le corone di alberi, arbusti, aiuole, prati e colture orticole. Il metodo di funzionamento di tali dispositivi consiste nel forzare l'aria nel serbatoio attraverso la maniglia della pompa. L'aria così raccolta permette al liquido di fuoriuscire in pressione attraverso l'ugello.
La valvola di sicurezza, presente in tutti questi tipi di apparecchiature, protegge dalla generazione di pressioni troppo elevate. Alcuni atomizzatori a braccio sono dotati di manometri che mostrano la pressione attuale nel serbatoio. Le lance telescopiche, a loro volta, consentono di raggiungere anche i rami degli alberi alti.
Atomizzatori a spalla
I più grandi atomizzatori da giardino sono i modelli a zaino, che si indossano come una tradizionale borsa da scuola. Di conseguenza, sono comodi ed ergonomici da usare. Uno zaino adeguatamente profilato garantisce una corretta postura del corpo e migliora il comfort del lavoro svolto. I dispositivi possono avere una capacità fino a 20 litri, grazie alla quale consentono di spruzzare su aree molto più grandi.
Con il loro aiuto, irroriamo grandi gruppi di alberi e arbusti senza dover riempire frequentemente il serbatoio. Anche gli atomizzatori a zaino sono spesso caratterizzati da una maggiore erogazione del fluido. Gli apparecchi di questo tipo hanno solitamente una pompa di azionamento posta sul lato del serbatoio, che deve essere spostata di volta in volta durante il funzionamento per generare la pressione appropriata.
Sono disponibili modelli universali, utili sia per destrimani che per mancini. Tra gli atomizzatori a spalla possiamo trovare soluzioni manuali, a batteria e a combustione. Se stiamo cercando l'attrezzatura giusta, vale la pena prestare attenzione alla lunghezza della lancia, perché dipende da quanto lontano e in alto saremo in grado di raggiungere. Questo tipo di attrezzatura è spesso dotata anche di un manometro e di un regolatore di pressione.
Come scegliere il miglior atomizzatore?
Quando si sceglie il miglior atomizzatore per il proprio giardino, è necessario considerare alcuni aspetti fondamentali, perché non esiste un modello perfetto per ogni appezzamento. Dovrebbero essere prese in considerazione le dimensioni dell'area da irrorare e le attività da svolgere con l'attrezzatura. Nel caso di irrorazione di piante singole saranno sufficienti modelli manuali, per aree più ampie sarà necessario utilizzare soluzioni a spalla o a zaino.
La capacità dell'irroratrice, il tipo di azionamento utilizzato e il meccanismo del suo funzionamento sono importanti qui. Dovremmo anche ricordare la comodità d'uso. A volte è meglio per la tua salute riempire il serbatoio due volte piuttosto che sforzare la schiena.

Ogni spruzzatore dovrebbe essere dotato della possibilità di regolare il flusso del liquido spruzzato. La pompa e la leva di azionamento devono funzionare senza intoppi, non incepparsi e consentire una spruzzatura uniforme. L'attrezzatura dovrebbe anche avere un filtro all'estremità del tubo di aspirazione per evitare che i detriti ostruiscano l'ugello. I serbatoi traslucidi, invece, ti permetteranno di controllare la quantità di liquido nel dispositivo.
Va bene se gli atomizzatori sono dotati di manometri che consentono di controllare la pressione nel serbatoio, e quindi consentono di terminare il pompaggio al momento giusto. Inoltre facilitano la diagnosi della causa del blocco della fuoriuscita del liquido dal contenitore nonostante la sua presenza nel contenitore.
Quando acquistiamo un prodotto, vogliamo che ci serva il più a lungo possibile. È lo stesso con gli spruzzatori. Vale quindi la pena prestare attenzione ai pezzi di ricambio forniti con lo spruzzatore. Alcuni produttori aggiungono ulteriori guarnizioni, lance, ugelli o prolunghe. Puoi anche trovare modelli che hanno diversi tipi di ugelli per diverse applicazioni nel kit. Prima di scegliere l'attrezzatura giusta, vale anche la pena scoprire se è possibile acquistare pezzi di ricambio o prolunghe e lance di varie lunghezze. L'acquisto di una parte usata e la sua sostituzione è più economico rispetto all'acquisto di una nuova attrezzatura.

 


Se decidiamo per un modello a zaino, sarebbe bene avere un ampio ingresso e un filtro che impedisca a contaminanti più grandi di entrare nel serbatoio. Nel caso di atomizzatori a spalla ea spalla, anche la lunghezza della lancia sarà un parametro importante, che determina quanto in alto e lontano potremo eseguire una data irrorazione. Questo è particolarmente importante quando stiamo per spruzzare alberi. Spruzzatore per il giardino - vale la pena ricordare Se abbiamo già selezionato il modello giusto dello spruzzatore per il giardino, è necessario occuparsi della sua corretta manutenzione e del suo corretto utilizzo. Ci sono alcune regole di base che dovrebbero essere seguite, ma dovrebbero sempre essere abbinate alle regole suggerite dai produttori. Prima del primo utilizzo dell'apparecchiatura o dopo un lungo periodo di inattività, vale la pena sciacquare il sistema del liquido con acqua pulita e controllare la tenuta dei singoli elementi.
È bene lubrificare la valvola di sicurezza e la fascia elastica della pompa più volte a stagione. Per ridurre al minimo il rischio di intasamento dell'ugello, versare il liquido attraverso il colino. A fine stagione lubrificare l'O-ring e la valvola di sicurezza per la manutenzione dell'attrezzatura.

 


È inoltre necessario osservare il principio secondo cui gli spruzzatori utilizzati per la spruzzatura chimica non devono essere utilizzati per altri scopi, anche dopo averli sciacquati accuratamente con acqua. Utilizzare sempre un'attrezzatura separata quando si spruzzano erbicidi.

* Campi obbligatori
Aggiungi commento