Associamo l'estate a vacanze spensierate e relax. Le alte temperature esterne mantengono le nostre case calde e non abbiamo più bisogno di riscaldarle. Pertanto, il periodo delle vacanze è ideale anche per rinnovare i vecchi radiatori. Se ristrutturati correttamente, riacquisteranno il loro antico splendore e saranno un ornamento per le case per gli anni a venire. Soprattutto i radiatori utilizzati per asciugare la biancheria in autunno e in inverno necessitano di un trattamento adeguato. Verniciature antiestetiche e screpolate o la progressiva corrosione rendono i radiatori poco gradevoli e, con il tempo, saranno adatti a essere sostituiti. Come si può ripristinare il loro aspetto precedente? Vi invitiamo a leggere l'articolo.

compra in Rotopino.it
Trapano avvitatore battente Itamati PowerSystem 18Volt ISB1850-0
GIACENZA
>10pz.
spedizione
consegna
5 giorni
39 IVA inclusa
Termosoffiatore Bosch UniversalHeat 600
GIACENZA
>10pz.
spedizione
consegna
5 giorni
78 IVA inclusa
Termosoffiatore Hikoki RH600T LAZ
GIACENZA
8 pz.
spedizione
consegna
5 giorni
49,50 IVA inclusa
Pistola termica con accessori Sthor 79328
spedizione
consegna
> 15 giorni
37,10 IVA inclusa
Pistola termica 2000W Graphite 59G524
GIACENZA
>10pz.
spedizione
consegna
6 giorni
61 IVA inclusa
Termosoffiatore Yato YT-82295
GIACENZA
>10pz.
spedizione
consegna
10 giorni
54,99 IVA inclusa

Attrezzatura necessaria per il rinnovo del radiatore

Per rinnovare il radiatore è necessario

  • Termosoffiatore
  • spatola lisciante
  • trapano avvitatore con spazzola per il viso allegata
  • foglio di pittore
  • pennelli
  • estrazione di benzina
  • vernice per radiatori
  • Primer anticorrosione per metallo e ghisa

Ristrutturare un vecchio radiatore passo dopo passo

 

1.Il radiatore danneggiato deve essere prima ripulito dalla vernice vecchia e screpolata. Prima di iniziare il lavoro, non dimenticate di proteggere adeguatamente il pavimento e le attrezzature circostanti. La stesura della pellicola per pittori ridurrà notevolmente il tempo necessario per la pulizia al termine del lavoro. Utilizzare una pistola termica e una spatola per rimuovere i rivestimenti che non aderiscono più saldamente al substrato del radiatore. Mentre si lavora, riscaldare lentamente la superficie del radiatore e utilizzare una spatola per rimuovere la vernice che si sta staccando.

2.Successivamente, carteggiare il radiatore con carta vetrata o con un trapano avvitatore con testa adatta (l'uso di un elettroutensile velocizzerà notevolmente il lavoro). In questo modo si elimina la vernice che si sta staccando e si rimuove lo strato esterno corroso.

 

3.Durante il processo di levigatura e pulizia, sul radiatore si è accumulata molta polvere e sporcizia. A questo punto il radiatore deve essere accuratamente pulito e spolverato per preparare bene la superficie alla verniciatura. Prima di tutto, la superficie viene lavata con acqua e sapone e detersivo, quindi viene asciugata accuratamente. Quindi pulire accuratamente il radiatore con un panno imbevuto di benzina di estrazione.

4.Se il radiatore è arrugginito, prima di verniciarlo è bene applicare con un pennello o un rullo un primer anticorrosione adatto per metallo e ghisa. In questo modo si arresta la progressione della corrosione e si prolunga la vita del radiatore. Dopo aver applicato il primer, attendere secondo le raccomandazioni del produttore prima di applicare la prima mano di vernice.

 

5.Una copertura adeguata del radiatore richiede almeno due mani di vernice. Gli strati di vernice non devono essere applicati uno dopo l'altro senza una pausa (come raccomandato dal produttore - nel nostro caso 24 ore). Se non si seguono le istruzioni riportate sulla confezione, la vernice potrebbe staccarsi e risultare antiestetica. I pennelli o i rulli da pittore sono ideali per la pittura. Per questo tipo di lavoro, utilizzare i preparati studiati per la verniciatura dei radiatori. Ricordate che in inverno, quando i termosifoni sono caldi, la vernice deve resistere a temperature molto elevate, quindi sceglietela con cura.

 

Consigli utili

 

Ristrutturare un termosifone non è un compito difficile, ma richiede tempo, soprattutto per far asciugare gli strati di vernice successivi. È consigliabile utilizzare utensili elettrici come trapani con spazzole o pistole termiche adeguate. Queste attrezzature rendono il compito molto più facile e veloce. Se volete ridurre il tempo necessario per completare un lavoro, scegliete vernici che si asciugano molto più rapidamente di 24 ore e che sono adatte alle alte temperature. Tra i preparati per radiatori, troverete vernici di vari colori. Con questi elementi, il radiatore può diventare una decorazione per la stanza e conferirle un carattere unico.

Aggiungi commento
* Campi obbligatori