Il muro portante trasferisce il peso dell'edificio alle fondamenta. Pertanto, queste pareti sono un elemento strutturale estremamente importante da cui dipende la stabilità dell'intero edificio. Una demolizione incompetente può anche portare al crollo di parti della casa. Ecco perché la rimozione di un muro portante è soggetta a molte regole sia nel contesto della costruzione che in termini legali.

compra in Rotopino.it
Martello demolitore Bosch GSH 5 CE
GIACENZA
>10pz.
spedizione
consegna
6 giorni
531 IVA inclusa
Trapano demolitore 1200 W Graphite 58G876
GIACENZA
8 pz.
spedizione
consegna
6 giorni
302 IVA inclusa
Martello demolitore Hikoki H65SB3 WTZ
GIACENZA
6 pz.
spedizione
consegna
6 giorni
1 021 IVA inclusa
Scalpellatore Makita HM1111C
GIACENZA
5 pz.
spedizione
consegna
6 giorni
584 IVA inclusa
Martello demolitore Dedra DED7849
GIACENZA
2 pz.
spedizione
consegna
6 giorni
180 IVA inclusa
Martello demolitore SDS-max Bosch GSH 5
GIACENZA
2 pz.
spedizione
consegna
6 giorni
480 IVA inclusa

Demolire da soli un muro portante è pericoloso. Non è senza motivo che l'esecuzione di tali azioni deve essere prima approvata dalle autorità competenti e dagli specialisti che conoscono la meccanica della tensione negli edifici. Prima di tutto, sarà necessario visitare un architetto che creerà un progetto di conversione. Egli segnerà i posti dove il pull-up deve essere posizionato. Questo elemento trasferisce il carico dal muro portante ad altre parti della struttura dell'edificio e sostituisce effettivamente il muro portante.
È necessario guardare attentamente i piani dell'edificio. Il muro portante è di solito segnato abbastanza chiaramente, è spesso più spesso delle altre pareti e nelle proprietà a più piani la sua posizione è di solito ripetuta sui piani successivi. Se i cavi o la ventilazione sono instradati lungo il muro portante in pianta, la questione della demolizione diventa molto difficile. Nel caso di edifici a più piani, come un condominio, il permesso di effettuare la conversione può non essere concesso.

 

Una volta che sapete che il lavoro può procedere senza grossi problemi, dovrete risolvere la questione con le autorità. Se vivi in un condominio o in un altro edificio multifamiliare, dovrai presentare una domanda al consiglio dell'associazione abitativa. Una notifica di ricostruzione deve anche essere depositata presso le autorità comunali, che si applica a tutti i tipi di edifici. Un progetto aggiornato e un nuovo progetto sono presentati a questo scopo. Può essere richiesto anche il parere di un architetto. Una volta che i documenti sono nell'ufficio competente, il passo successivo è aspettare il permesso.

 

In ogni lavoro, la giusta scelta degli strumenti è essenziale. Determinano la velocità, la facilità e la qualità del lavoro svolto. Quando si rimuove un muro portante, è necessario un martello da demolizione che possa gestire anche le strutture più difficili. Si può optare per una versione elettrica o manuale. Con un elettroutensile, naturalmente, il compito sarà molto meno impegnativo.

Un piede di porco da demolizione e un punzone sono anche indispensabili - questi sono strumenti specialmente adatti alla rimozione dei muri. Allo stesso tempo, l'attrezzatura di sicurezza non deve essere dimenticata. È importante non solo fare il lavoro, ma anche farlo nel rispetto delle norme di salute e sicurezza. Ecco perché è necessario indossare occhiali, guanti e indumenti protettivi durante la demolizione. È anche una buona idea indossare un casco. È anche necessario assicurarsi che i mobili e i pavimenti siano protetti. La pellicola protettiva per la vernice è usata per questo scopo. Una grande opzione è la speciale stuoia da demolizione, che è più spessa del telo di plastica, quindi protegge meglio il pavimento dai detriti che cadono e inoltre calma il rumore causato dalla demolizione.

 

Naturalmente, vale la pena considerare se è meglio usare l'aiuto di professionisti. La loro esperienza professionale permetterà loro di affrontare il compito in modo facile e sicuro. La demolizione può essere fatta da soli se si tengono a mente alcune regole. Prima di tutto, le utenze devono essere scollegate prima che il lavoro possa iniziare. È anche importante fare la demolizione nel modo giusto: iniziare dalla parte superiore del muro, perché iniziando dal basso si rischia di danneggiare il soffitto.
La sottostruttura viene collocata nei fori preforati. Le fessure devono essere leggermente più grandi della trave da inserire. Anche le fessure devono essere pulite e bagnate prima che il travetto vi sia collocato. Questo elemento di costruzione è sostenuto da cuscinetti di cemento. Viene utilizzato per la demolizione di muri con una campata massima di 5 m.
La fase successiva è la demolizione graduale del muro. Il lavoro procede meglio quando una persona in posizione elevata smonta le sezioni del muro una per una mentre un'altra le raccoglie. Il ritmo, il tipo di strumenti e la facilità di smontaggio variano a seconda dei materiali da lavorare durante la demolizione. Allo stesso tempo, bisogna fare attenzione, soprattutto nelle zone in cui il muro portante si unisce alle partizioni e al soffitto.
Se un muro è già stato demolito, è una buona idea controllare se qualche altro elemento strutturale è stato danneggiato. Controllare se le pareti divisorie sono state violate e se c'è una diminuzione notevole del soffitto.

I lavori di ristrutturazione e costruzione differiscono a seconda dell'edificio in cui vengono eseguiti. Nel caso di una casa indipendente, la questione dei detriti è abbastanza semplice e il contenitore può essere raggiunto senza grandi problemi. Il problema sorge, tuttavia, quando si parla di una casa popolare o di un condominio, e la ristrutturazione avviene in uno dei piani superiori. Percorrere più volte le scale con dei secchi pieni di calcinacci è una cattiva soluzione. Soprattutto, è un compito che richiede tempo e fatica e, inoltre, i residui di gesso depositati sul pavimento, sulle pareti e sulle scale sono molto difficili da rimuovere. Per questo motivo è consigliabile utilizzare uno scivolo speciale o un manicotto per detriti.
Dovrete anche ordinare un contenitore per la raccolta dei rifiuti edili. Ci sono molte aziende sul mercato che si occupano di questo tipo di attività, quindi non dovrebbero esserci grossi problemi con la rimozione dei detriti. I contenitori sono disponibili in varie dimensioni, quindi prima della demolizione vale la pena calcolare il volume approssimativo che il muro portante demolito occuperà.
Se volete risparmiare sui costi della manodopera e avete il tempo e la capacità, vale anche la pena ricordare che la raccolta delle macerie è spesso garantita come parte della tariffa per la spazzatura. Dovresti quindi controllare quali sono le condizioni nel tuo comune (dichiarazione di domanda, volume massimo, metodo di raccolta) e usare questo metodo.

Aggiungi commento
* Campi obbligatori